Blogger uniti per le librerie indipendenti

Buongiorno, readers! Oggi non sono qui per una mera recensione, non voglio farvi conoscere un mio pensiero su qualche polemica, non voglio proporvi una nuova rubrica.
Oggi sono qui per farvi conoscere un’iniziativa ideata da Erika Zini, giornalista e blogger: Blogger uniti per le librerie indipendenti.
L’obiettivo? Poter aiutare le librerie indipendenti che mai come in questo momento rischiano di chiudere e vedere infranti i sogni dei loro proprietari. 

Perché ho deciso di aderire? Sono dell’idea che in questo terribile momento di crisi, emergenza, paura e morte, anche il singolo possa fare la differenza. Sono dell’idea che ci sia bisogno di sognare, di vivere oltre queste quattro mura in cui siamo rinchiusi contro il nostro volere ma per il bene di tutti. 
Con i libri sicuramente non ci si mangia, non si pagano le bollette e non ci si veste, ma sono forse meno importanti? Probabilmente saranno in molti a non pensarla come me, e posso capirlo, ma secondo me i libri sono essenziali per farci sognare, per evadere, per continuare a tenere stretto con tutte le nostre forze quel barlume di speranza che non vogliamo vedere sfuggirci dalle mani. 

I librai non vendono oggetti di carta, non vendono inchiostro stampato, vendono sogni e viaggi a chi ha incubi e di viaggi non se ne può permettere. Come ha scritto anche Laura Rocca in un suo libro, Love Challenge:

I libri sono la sola manifestazione tangibile delle emozioni e, in un piccolo oggetto rettangolare, puoi accarezzarne tutta la gamma. 
I libri sono contenitori magici che trasmettono le emozioni da me a te e, nell’atto di questa condivisione, hanno un’anima. I libri sono l’unico oggetto vivente. 

Ecco quindi che vi posto il comunicato stampa ufficiale di questa iniziativa, dopo il quale troverete anche le librerie e cartolibrerie che ho trovato nella mia zona. Aiutiamoli, gente, aiutiamo queste persone, questi venditori di magia, sogni e speranza a continuare a farlo, a continuare a  regalarci quei momenti di felicità e serenità che in molti, troppi forse, riescono a trovare solo in buon libro. 

BLOGGER UNITI PER LE LIBRERIE INDIPENDENTI

Blogger da tutta Italia si uniscono per sostenere le librerie indipendenti
Una rete informativa formata da oltre 30 blogger, in sole 24 ore
Il 6 aprile in partenza la prima iniziativa

 

Il mondo editoriale e culturale italiano sta vivendo uno dei momenti più difficili della storia moderna. Il lockdown sta mettendo in ginocchio alcuni tra i più importanti presidi culturali: le librerie indipendenti, luoghi di incontro, scambio di idee, rifugio per ogni stato d’animo. Realtà che rischiano di subire un crollo da cui è difficile rialzarsi.

Secondo dati di Ali Confcommercio, l’associazione di categoria dei librari italiani, la chiusura delle librerie dal 23 febbraio al 25 marzo (la data che consentiva la riapertura stando a un precedente decreto) provocherà perdite di fatturato di circa 47 milioni di euro, pari a circa 16,5 milioni di euro di utili lordi.

In questo scenario così drammatico, cosa è possibile fare per essere d’aiuto? Chi può dare un contributo concreto per far sì che le librerie possano continuare a esistere?

Questo si è domandata Erika Zini, giornalista e blogger, che da anni opera in ambito letterario con trasmissioni su Radio, TV e presentazioni in Librerie e Festival. E la risposta è stata tanto semplice quanto spiazzante: i blogger, spesso considerati gli outsider del mondo editoriale, sono in realtà coloro a cui i lettori si affidano maggiormente per sapere tutto sui libri, sono tanti e sono distribuiti capillarmente nel nostro paese. E se ognuno, nel proprio angolo di web, potesse parlare delle librerie indipendenti della propria zona, facendole conoscere e facendo sapere che sono operative anche se non aperte al pubblico?

L’iniziativa è piaciuta così tanto che in sole 24 ore hanno aderito oltre 30 blog da 15 regioni d’Italia e sono continuamente in aumento con il solo passaparola.

Questa iniziativa avrà la sua partenza il 6 aprile quando la più grande rete di blogger italiani si sintonizzerà sulle frequenze delle librerie indipendenti della propria zona per portarle ai loro lettori.

Insieme siamo più forti e potremo superare anche questo momento difficile” sostiene Erika Zini, ideatrice dell’iniziativa “perché è importante che ognuno di noi dia il proprio contributo, perché nessuno è troppo piccolo per poter cambiare il mondo”.

I blog aderenti all’iniziativa e i loro sostenitori esporranno questo logo ufficiale per la durata dell’evento.

Per adesioni, sia blogger che librerie, è possibile scrivere a: [email protected]

 

Dopo avervi dato queste informazioni, come promesso ecco un po’ di librerie  nei dintorni di Torino dove poter fare acquisti di sogni dopo che tutto questo inferno dantesco sarà finito! Per alcune non ho molte informazioni, ma le aggiungerò non appena sarà possibile.

LIBRERIA ALICANTE a Settimo Torinese

©Credits

Sulla loro Pagina Facebook è riportato che al momento effettuano le consegne a domicilio!
Vi lascio il loro sito web e il loro comunicato:

 

 

 

Qualche giorno fa è arrivata l’autorizzazione per le librerie a svolgere attività di consegna a domicilio.
Ci siamo attrezzati rendendoci disponibili, ovviamente nel rispetto rigoroso delle disposizioni a tutela della salute pubblica.
Considerando il contesto sanitario in cui operiamo e la conseguente necessità di limitare al massimo gli spostamenti risulta anche particolarmente preziosa la possibilità di effettuare la consegna presso gli esercizi commerciali aperti: potresti quindi ritirare il libro richiesto presso un negozio “amico della libreria”.

Contattaci

 cellulare 3472609930 Simona
📧 via mail [email protected]
👍 mandandoci un messaggio su Facebook

e prenderemo accordi direttamente!

 

L’ANGOLO DI FRICCI a Chivasso 

“È un luogo accogliente, situato nel centro di Chivasso, dove è possibile trovare molti buoni libri
e anche consigli per una piacevole lettura o un regalo speciale.”
È una libreria storica per questa città, ma Federica l’ha presa in gestione da pochissimo, ottobre 2019. Avendo aperto da poco, non ha ancora avuto l’occasione di organizzare incontri letterari, ma ne ha tutta l’intenzione!
Da lei si possono trovare libri per tutti: per grandi e piccini, guide turistiche, saggistica, narrativa e altro!
Al momento non può effettuare consegne a domicilio, ma raccoglie comunque gli ordini, che evaderà non appena possibile!
Federica lascia per voi anche un consiglio libroso! Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin. “Un romanzo veramente bello, non impegnativo, ben scritto, scorrevole come un giallo, consigliato a tutti coloro che se lo sono perso!”
Ecco la Pagina Facebook e il sito web!

 

FIABOLLA a Chivasso

“Fiabolla è… libreria per bambini, giochi naturali ed educativi, spazio incontri, laboratori per grandi e piccini…”
Ecco la loro Pagina Facebook!

 

LIBRERIA DELLA TORRE a Chieri

Elena e Giorgia, cugine-amiche, nel 2005 hanno realizzato a Chieri il loro sogno: dare vita a una libreria speciale. La Libreria della Torre è nata così in un caratteristico locale del centro storico, proprio nella via principale, al numero 34 di via Vittorio Emanuele II, ed è sovrastata dall’unica torre medievale rimasta integra in città dal 1400.
Ritratti di illustri scrittori del passato e contemporanei osservano dall’alto chi si aggira tra gli scaffali in cerca dell’ultimo bestseller o di un’edizione particolare.
Una delle parole preferite dalle padrone di casa è ACCOGLIENZA: alla Libreria della Torre si presta attenzione a far sentire a proprio agio i visitatori, ad essere a loro disposizione per un consiglio, una consulenza o una chiacchiera. Qualsiasi richiesta viene presa in carico e soddisfatta, l’assortimento è vario e ampio e ci si impegna a procurare volumi anche di piccoli editori di nicchia, spesso difficilmente reperibili.
La libreria ha un’ampia zona dedicata ai volumi per ragazzi, dalla primissima infanzia all’adolescenza, dove potrete trovare anche una selezione di giochi educativi e idee regalo originali e di qualità. Le attività sono tante, dagli incontri con gli autori alle mostre di pittura e fotografia, dalle letture per bambini ai laboratori creativi: la libreria è un luogo di incontro e di scambio, e questo è un valore che si somma al grande tesoro contenuto nei libri.
Per quanto riguarda gli acquisti, si accettano voucher 18APP e CARTA DEL DOCENTE, pagamenti Satispay e le principali carte elettroniche.
La Libreria della Torre è punto vendita per l’Abbonamento Musei Piemonte e Valle d’Aosta, che viene emesso all’istante, e per questo servizio si accettano pagamenti con contante o circuito Pagobancomat.
Questi i contatti e gli orari:

Libreria della Torre
Via Vittorio Emanuele II, 34
10023 Chieri (To)
Tel. 0119416300

Lu 15.30-19.30
Ma-sa 9.30-12.30/15.30-19.30

Anche questa è una libreria che consegna a domicilio!

Ecco la loro Pagina Facebook e il Profilo Instagram!

 

 

 

LIBRICADABRA a Chieri

Da sempre i titolari della libreria Libricadabra hanno puntato sulla serietà e sulla celerità , cercando di offrire un servizio idoneo a soddisfare le richieste di una clientela sempre più esigente.
A tal proposito, oltre ad un’attenta gestione del magazzino, si recano quotidianamente presso tutte le distribuzioni editoriali di Torino proprio per garantire il migliore approvvigionamento dei libri prenotati.
Accettiamo ogni modalità di pagamento: contanti, bancomat, carte di credito e assegni.
La libreria Libricadabra è situata in una posizione strategica a pochi passi dalla via centrale di Chieri e vicinissima a Piazza Europa (collegamento tramite la galleria Margherita), con ampia possibilità di parcheggio gratuito.
Facilmente raggiungibile anche con bus (fermata linea 30 a pochi metri) o con il treno (stazione ferroviaria a circa 300 metri).

Anche loro hanno attivato il servizio di consegna a domicilio. Ecco la loro Pagina Facebook e il loro sito web!

 

CARTACANTA a San Mauro T.se

È una edicola che fa anche da cartolibreria! Ecco la loro Pagina Facebook!

 

Queste sono le librerie che conoscevo e/o che ho trovato grazie a internet, ma se qualche libraio nei pressi di San Mauro (TO) venisse a conoscenza dell’iniziativa e dell’articolo e volesse figurare nell’elenco, nessun problema! Basta contattarmi per email ([email protected] o su Facebook), vi aggiungerò molto volenteri!

In chiusura, ecco l’elenco di tutti i blog che fino ad ora hanno aderito all’iniziativa! Cliccando sul loro nome, sarete reindirizzati ai rispettivi siti web!
Sono contenta che abbiano risposto in così tanti, e spero che in molti altri lo facciano, uniti per il mondo che amiamo, quello dei libri!

  1. A Book for a Dream
  2. Appunti di Zelda
  3. Babbling_babook
  4. Chiacchiere Letterarie
  5. Chronicles of a Bookaholic
  6. Coccole tra i libri
  7. Co’s Notebook
  8. Erika Zini
  9. Esmeralda Viaggi e Libri
  10. Eynys Paolini Books
  11. Fantasticando sui libri
  12. I miei deliri da lettrice
  13. I miei magici mondi
  14. I sussurri delle Muse
  15. Il libro sulla finestra
  16. A. Windgale
  17. Katy Booklover
  18. La libreria di Yely
  19. La nicchia letteraria
  20. La ragazza che si nasconde dietro un libro
  21. Libri & Segreti
  22. Libri, libretti, libracci
  23. Libri di Cristallo
  24. Libri Riflessi
  25. Pastafrolla Legge Libri
  26. Rachel Sandman Author
  27. Scrivere mi piace – Blog
  28. Sil-ently aloud
  29. The library of Jane
  30. The mad otter
  31. Tra sogno e realta 98
  32. Universi Incantati
Facebook Comments
Like
Precedente I colori - I consigli di Lisbeth Successivo La critica letteraria... quella flop!

Lascia un commento