“Un matrimonio per Cassandra” di Lisa Kleypas – Review Party

Buongiorno, readers! Ancora in lutto per la fine delle avventure Bridgerton, ma ancora restia ad abbandonare questo genere di lettura, per il momento, mi sono buttata in Un matrimonio per Cassandra, il nuovo libro di Lisa Kleypas edito da Mondadori, che ringrazio per il file in anteprima.

Un matrimonio per Cassandra - Trama
Hampshire, Inghilterra, 1876. Tom Severin, magnate delle ferrovie, è abbastanza ricco e potente da poter soddisfare ogni suo desiderio. Può ottenere qualunque cosa, e avere chiunque: basta chiedere. Ed eventualmente pagare. Per cui non dovrebbe essere difficile per lui sposare la ragazza che vuole: Cassandra Ravenel. Ma la bella e intelligente Cassandra è determinata quanto lui ad avere ciò che desidera: un matrimonio d’amore. L’unica cosa che il pur affascinante Tom non può comprare.

Dopo aver guadagnato una fortuna con le ferrovie e l’edilizia, Tom non avrebbe mai creduto di poter avvertire di nuovo i morsi dell’invidia. […] Era più felice della maggior parte dei presenti – o quanto meno più ricco, che era più o meno la stessa cosa. Ma perché non si sentiva felice? Da mesi non provava quasi nulla.

Penso non ci sia frase migliore per descrivere il nostro protagonista. Tom Severin non è un nobile, non è nato ricco, ma ha un dono: è molto intelligente, pragmatico, razionale, uno squalo negli affari. Tutto questo l’ha portato a scalare le vette, a fare investimenti ben azzeccati, insomma, a diventare ricco e rispettabile. La sua maledizione, invece, è che prova una gamma di sentimenti che si possono contare sulle dita di una mano, e l’amore non è tra questi.

Uomo di ghiaccio, non parla mai dei propri sentimenti, non per timidezza, ma perché come dice lui stesso, non ne ha. E quando inizia a non provare nemmeno più quei pochi che aveva, allora inizia a farsi due domande, senza peraltro trovare risposte.

No, è solo che ultimamente… ho l’impressione di volere qualcosa che non ho. Ma non so cosa. E non è possibile. Io ho tutto.

Sentimenti. Non ne ho mai avuti più di cinque e già così erano difficili da gestire. Se ne aggiungo un altro, impazzirò.

È quando incontra Cassandra che le cose si complicano. Lei, giovane donna innamorata della vita e dell’amore, divertente e forse un po’ avanti per il suo tempo, intelligente e bellissima rapisce il cuore di Tom, anche se lui ancora non lo sa, visto che pensa di non averlo.

Tom è affascinato da lei, la vuole sposare, tanto può avere tutto, nel caso può pagare, ma non lei… no, lei vuole un matrimonio d’amore, unica cosa che forse Tom non può dare in cambio.

La loro storia non si sviluppa in pochi giorni, ma addirittura in settimane, mesi, è un crescendo anche se questo fa sembrare all’inizio il libro un po’ lento.

Riuscirà la giovane Cassandra, con il suo calore, a sciogliere l’uomo di ghiaccio?

«La perfezione non esiste» rispose, in tono burbero ed esitante. «Gran parte delle verità matematiche non è dimostrabile. Le relazioni matematiche sono quasi tutte sconosciute. Ma voi… scalza e con quel vestito… siete perfetta.»

Voto per Un matrimonio per Cassandra

Ti è piaciuta la nostra recensione di Un matrimonio per Cassandra? Seguici su FacebookAmazon, Instagram o iscriviti alla newsletter per non perderti le prossime recensioni 😘

E mi raccomando, non perdetevi le recensioni delle altre blogger partecipanti all’evento!

Facebook Comments
Like
Precedente "Il vero amore esiste" di Julia Quinn - Review Party Successivo "Il fascino discreto dell'amore" di Grazia Cioce - Review Tour

Lascia un commento